Watergas
17-04-2015 / redazione watergas.it

I BIG DEL MONDO INTERNET OF THINGS A MILANO PER M2M FORUM 2015: APPUNTAMENTO IL 28 E 29 APRILE PER PARLARE DI TECNOLOGIE MACHINE-TO-MACHINE E IOT

I big del mondo Internet of Things a Milano per M2M Forum 2015: Appuntamento il 28 e 29 aprile per parlare di tecnologie machine-to-machine e IoT Una grande area espositiva aperta al pubblico e una serie di conferenze con oltre cento speaker provenienti dalle più grandi aziende dell’industria tecnologica a livello internazionale; incontri 1-to-1 per favorire il networking tra gli operatori di settore. E’ tutto questo M2M Forum 2015, l’appuntamento annuale organizzato da Innovability che il 28 e 29 aprile, all’ataHotel Expo Fiera accoglierà a Milano i professionisti della comunicazione M2M e dell’Internet of Things

Per la prima volta dal 2002, anno della prima edizione, M2M Forum si svolgerà in contemporanea con altri quattro grandi appuntamenti: Robobusiness, Wearable Technology Conference, Disruptive Broadband e ArteQ. Tutti gli eventi sono raggruppati sotto il cappello della DISRUPTIVE WEEK MILAN 2015 (27- 30 aprile) che vedrà la città meneghina protagonista del dibattito sugli ultimi trend dell’industria tecnologica disruptive fino alla vigilia dell’Expo.

Questa novità organizzativa ha arricchito il calendario, che prevede workshop di scenario su M2M e IoT e appuntamenti più specifici dedicati alle soluzioni smart per energia, illuminazione pubblica, edilizia e infrastrutture; sessioni sulle tecnologie abilitanti ed emergenti con focus su big data, sicurezza e cloud. A tutto questo si aggiungono quattro appuntamenti crossover, cioè aperti ai partecipanti di tutti gli eventi della Disruptive Week: una conferenza sulle opportunità dei finanziamenti europei per le imprese innovative, un approfondimento su come le tecnologie disruptive stiano cambiando il mondo dell’healthcare e un focus sull’Industry 4.0, tema molto caldo per le imprese manifatturiere del Made in Italy. In programma infine un pitchfire event,riservato, nel corso del quale un gruppo di startup selezionate avrà a disposizione 10 minuti per spiegare il proprio business a potenziali investitori.

Favorire l’incontro tra i professionisti del settore è infatti uno dei driver principali di M2M Forum, che tra le altre cose prevede un match making gratuito per gli imprenditori alla ricerca di partner. Gestito da Enterprise Europe Network e Innovhub, è l’unico dedicato al settore M2M/IoT a livello europeo. “Abbiamo deciso di offrire una piattaforma di matchmaking affinché i partecipanti a tutti gli eventi della Disruptive Week possano organizzare la propria agenda e fissare appuntamenti in anticipo e in modo efficiente”, spiega GIANLUIGI FERRI, ideatore di M2M Forum. “Anche per questo abbiamo scelto di mettere insieme i cinque eventi su IoT, robotica e wearable: sono tecnologie complementari e sinergiche che interessano vari settori e dunque vari professionisti per una cross-fertilization tecnologica”.

Ricco anche il gruppo di sponsor. In questa edizione sono presenti 78 aziende sponsor, espositori e partners, a conferma della trasversalità dei temi legati a M2M e IoT. I Main sponsor 2015 - Eurotech, Microsoft, Samsung, Telecom Italia Digital Solutions e Vodafone - parteciperanno portando le loro visioni e progetti. “L’ambito M2M/IoT sta conoscendo nuovi aree di sviluppo, come l’healthcare, la telemedicina, la home automation e tutto ciò che riguarda lo smart metering – prosegue Ferri – Qui, ad esempio, l’ingresso nel mercato di Google con l’acquisizione di Nest ha completamente cambiato le carte in tavola. A queste aree si affiancano settori storici in cui la comunicazione M2M e l’Internet delle Cose sono già radicati, penso soprattutto all’automotive per quanto riguarda localizzazione satellitare, antifurto e tutti i servizi onboard a cominciare da quelli di emergenza”. Secondo gli analisti il 2015 sarà un anno di consolidamento delle tecnologie M2M/IoT e sempre più aziende passeranno dall’ambito sperimentale a quello commerciale. “Tutto questo apre nuovi scenari, ad esempio nel proximity marketing per il retail, un ambito promettente ma non ancora così sviluppato dal punto di vista dei volumi – conclude Ferri – L’IoT applicato al marketing e al punto vendita è certamente un tema interessante che vale la pena approfondire”.

 

Per informazioni: www.m2mforum.it

TROVA NEWS


QuickLinks Iscriviti
Advertising