Watergas
05-12-2019 / redazione watergas.it

HAYS SALARY GUIDE 2019: IL SETTORE OIL & GAS MOSTRA BUONI SEGNALI DI RIPRESA

HAYS SALARY GUIDE 2019: IL SETTORE OIL & GAS MOSTRA BUONI SEGNALI DI RIPRESA I settori legati alla Progettazione, al Project Management, al Field Service e al Commissioning si attestano come i best performer. Le figure più richieste: quelle legate alla progettazione, al coordinamento di produzione e al project management, passando per Qualità e HSE

“La situazione occupazionale dell’intero comparto Oil & Gas in Italia è in ripresa. Ai professionisti del settore si richiedono competenze sempre più specifiche. Essendosi alzato il livello di tecnologia applicata al mondo industriale, con conseguente impatto sulla grande impiantistica, si registrano buone prospettive occupazionali per gli esperti in strumentazione e automazione. Aumenta, inoltre, la richiesta di professionisti - nello specifico buyer e supply chain - che conoscano sia i mercati esteri di provenienza delle materie prime sia i materiali specifici. Resta elevata anche la richiesta di figure HSE (Salute, Sicurezza e Ambiente) ricercate sia da società di ingegneria sia da società di consulenza”. Lo afferma Davide Broggi, section manager di Hays - società leader nel recruitment specializzato - commentando l’edizione 2019 della Salary Guide, l’indagine annuale sull’andamento del mercato del lavoro in Italia condotta coinvolgendo un campione di oltre 150 aziende e più di 600 professionisti.

Grazie alla Salary Guide, è possibile identificare i settori del comparto Oil & Gas che mostrano ritmi di crescita più sostenuti nel recruitment. I “best performer” sono i settori legati alla Progettazione (meccanica, elettrica, elettromeccanica, automazione), al Project Management (commesse grandi impianti), Field Service e Commissioning (grandi macchinari e centrali elettriche). In Italia stanno, invece, soffrendo i settori Grandi Opere e Construction. Per quanto riguarda le professioni, fanno registrare maggiori richieste le figure impegnate nelle funzioni Engineering, Operations & Supply Chain e Commissioning: i ruoli maggiormente ricercati sono legati alla progettazione, in tutte le specializzazioni, alle figure di coordinamento della produzione, al project management, passando per Qualità e HSE - Salute, Sicurezza e Ambiente.

Tra le caratteristiche che le aziende ricercano nei professionisti del settore, spicca una preparazione tecnica eccellente, applicata a contesti complessi. Inoltre, data l’importanza della conoscenza delle dinamiche del mercato internazionale, sono necessarie la padronanza fluente dell’inglese e - sempre più spesso - di una seconda lingua.

Il settore Oil & Gas è caratterizzato da un tasso di stabilità nei contratti di lavoro molto elevato. Per quanto riguarda i volumi retributivi, i pacchetti più interessanti* sono destinati ai Construction Manager con più di 10 anni di esperienza (con uno stipendio annuo tra i 100.000 e i 110.000 euro), seguiti dai Sales & Proposal Manager e Procurement Director (lo stipendio annuo va fra i 90.000 e 100.000 euro per entrambe le figure senior) e dagli Engineering Manager (con stipendio annuo fra 80.000 e 100.000 euro).

Per maggiori informazioni www.hays.it/salary-guide

* Le retribuzioni indicate riflettono un salario mensile fisso lordo moltiplicato per 13.

TROVA NEWS


QuickLinks Iscriviti
Advertising