Watergas
06-09-2019 / redazione watergas.it

I VANTAGGI DEI TRATTAMENTI CHIMICI UNITI AI FILTRI DEFANGATORI MAGNETICI

I vantaggi dei Trattamenti Chimici uniti ai Filtri defangatori Magnetici Poca attenzione è stata fatta al corretto trattamento di tutti i componenti degli impianti di climatizzazione estiva ed invernale

Viviamo in un’epoca di caldaie ad alta efficienza ma, per molti anni si è badato unicamente al “motore” dei nostri impianti, senza preoccuparci della meccanica, della carrozzeria, o.. dell’assetto della macchina. Poca attenzione è stata fatta al corretto trattamento di tutti i componenti degli impianti di climatizzazione estiva ed invernale. La maggior parte di essi infatti soffre la contaminazione di ossido di ferro sia rosso che nero incoerente (magnetite); tale fenomeno dà origine a pesanti depositi fangosi i quali sono il risultato dei fenomeni corrosivi instauratisi all’interno dei radiatori e di altri componenti metallici. La nuova serie di filtri defangatori - magnetici MAG-NEX HP fornisce numerosi anni di protezione mantenendo un rendimento elevato dell’impianto, associato quindi ad un beneficio finanziario ed una maggiore affidabilità. Tuttavia i risultati ottimali si ottengono solo in abbinamento a specifici trattamenti chimici.

Intasamenti da fanghiglia, calcare, limo batterico, ruggine e magnetite sono solo alcuni dei fenomeni che abbassano drasticamente i rendimenti degli impianti. I trattamenti Facot della Linea T.EM.I.T. (acronimo di “Trattamento e Manutenzione Impianti Termici”) sono mirati a risolvere con grande efficacia alcune problematiche di funzionamento che spesso sfuggono al controllo se sottovalutate e obbligano a intervenire a posteriori quando i cali di rendimento determinano costi di gestione molto importanti. Tramite una corretta manutenzione preventiva e programmata con prodotti e trattamenti svolti con attrezzature dedicate non solo si ottengono risultati straordinari nella loro semplicità, ma si prolunga notevolmente la vita delle apparecchiature.

Defangazione Impianto Termico

In presenza di fanghiglia di vario tipo all’interno dell’impianto, il metodo migliore con cui approcciarsi prevede l’utilizzo di un sistema di defangazione abbinato ad un trattamento anticorrosivo con o senza anticongelante. Suggeriamo dunque l’impiego di ANTINEX+Thermakil, uno sciogli fanghi risanante, disgregante per morchie, alghe, fanghi e calcare per impianti di riscaldamento. Adatto a tutti i tipi di impianto, sia multimetallici sia di materiale plastico, ANTINEX+Thermakil è un prodotto anticorrosivo che porta in sospensione il calcare e i depositi contenuti nell’impianto.

Sarà inoltre possibile eseguire l’intervento per mezzo del circolatore della caldaia lasciando lavorare il prodotto per almeno 15 – 20 giorni all’interno dell’impianto, preoccupandosi di additivare ANTINEX in ragione del 2 – 3 % rispetto al liquido circolante, oppure tramite apposita pompa pulisci impianti Disiflux; in questo caso sarà infatti possibile ridurre al minimo i tempi di contatto (3 – 5 ore in rapporto alle dimensioni dell’impianto) grazie alla potenza di lavaggio ottenuta con la pompa, sarà tuttavia necessario innalzare leggermente le concentrazioni di prodotto (3 – 5 %) al fine di ottenere le miglior performance. 

Applicazione filtro magnetico – defangatore

I filtri defangatori magnetici della serie MAG-NEX HP di Facot sono la soluzione ottimale per risolvere problemi impiantistici dovuti a inquinamento da particelle che si formano per effetto della corrosione e delle incrostazioni durante il normale funzionamento di un impianto termico. Il filtro magnetico garantisce infatti una continua protezione della caldaia, in quanto trattiene tutte le impurità presenti nel circuito e ne impedisce la circolazione, evitando così l’usura ed il relativo danneggiamento degli altri componenti quali circolatori, pompe, scambiatori, etc. mantenendo un rendimento elevato dell’impianto, associato quindi ad un beneficio finanziario ed una maggiore affidabilità.

I filtri MAG-NEX HP rimuovono le particelle magnetiche e non magnetiche che possono causare danni al circuito chiuso soprattutto durante il primo periodo di esercizio; in seguito il continuo passaggio del fluido attraverso il filtro durante il normale funzionamento porta gradualmente alla completa rimozione di tutte le particelle. Inoltre la cartuccia defangante in acciaio inox, pur esercitando un’efficace azione filtrante, è stata progettata per non creare eccessiva resistenza al passaggio del fluido.

Andranno installati sul circuito di ritorno in ingresso della caldaia dopo l’ultimo radiatore; grazie alle dimensioni compatte infatti potranno essere facilmente installati sotto caldaia negli impianti domestici con ampia versatilità nell’installazione, come ad esempio MAG-NEX HP5Pil quale potrà essere installato con diversi orientamenti quali con il corpo principale orizzontale ed il tappo rivolto frontalmente oppure in caso di maggior disponibilità di spazio sarà anche possibile posizionarlo con il corpo verticale ed il tappo rivolto verso il basso. In alternativa consigliamo la versione altrettanto compatta MAG-NEX HP6Ocostruita interamente in ottone nichelato e con un elevato potere magnetico pari a 14800 Gauss. Così come MAG-NEX HP3Pche potrà essere installato a qualsiasi inclinazione delle tubazioni grazie al gruppo di attacco rotazionale, rispettando sempre il senso di flusso indicato dalla freccia riportata sul tee di raccordo e con corpo sempre in posizione verticale. Quest’ultimo è dotato inoltre di una clip metallica che consente un rapido smontaggio, oltre che di un tappo filettato, che può essere utilizzato sia per lo sfiato che per il caricamento di additivi chimici (come risananti quali ANTINEX, FERRONEX o THERMAKIL oppure filmanti protettivi della serie FILMAX). Per quanto riguarda invece i due MAGNEX HP2P (gruppo di attacco e corpo in poliammide)e MAG-NEX HP2O (gruppo di attacco in ottone) l’installazione avverrà con corpo principale portacartuccia / magnete rivolto verso il basso e con attacchi in linea.

 

 

In download: Differenze fra impianto trattato correttamente e impianto non trattato

TROVA NEWS


QuickLinks Iscriviti
Advertising