Watergas
11-07-2019 / redazione watergas.it

FORUM TELECONTROLLO TRASFORMAZIONE DIGITALE: MODELLI DI BUSINESS E COMPETENZE

Forum Telecontrollo Trasformazione digitale: modelli di business e competenze A Firenze una giornata dedicata alle tecnologie digitali per tutti i settori produttivi privati e pubblici, dall’industria manifatturiera, alle reti di pubblica utilità, alle smart city.

Forum Telecontrollo si prepara alla sedicesima edizione presentando un format rinnovato secondo le nuove esigenze di mercato; un’unica giornata di lavori con ingresso gratuito in programma il 23 ottobre nella suggestiva cornice di Fortezza Da Basso, Firenze.

Promossa dal Gruppo Telecontrollo Supervisione e Automazione delle Reti di ANIE Automazione e organizzata da Messe Frankfurt Italia, la mostra-convegno affronterà il tema della trasformazione digitale delle reti di pubblica utilità partendo da un binomio chiave, quello tra innovazione e cambiamento, per confrontarsi su nuovi modelli di business destinati alla semplificazione dei processi e al potenziamento della produttività. 

L’area espositiva offrirà una panoramica sulle soluzioni più innovative presentate dai principali fornitori di tecnologie.

Sono già con noi: ABB, A.T.I., Beckhoff Automation, Calvi Sistemi, Copa-Data, ID&A, Intesis, Lacroix Sofrel, Nexus, Panasonic Industry Italia, Progea, Prometeo, Rockwell Automation, S.D.I., Schneider Electric, Servitecno, Siemens, Wago Elettronica, Wit Italia, Wonderware Italia.

Con l’obiettivo di sostenere imprese, utility e stakeholder nel percorso di digitalizzazione, il programma dei convegni si articolerà in quattro aree tematiche: acqua, energia, città e industria.

Tra gli argomenti trasversali in evidenza ci saranno la sostenibilità delle risorse ambientali, l’efficienza di gestione, l’adozione dei paradigmi IOT, la cyber-security, la valorizzazione delle competenze. 

Riconosciuto dal comparto come appuntamento di riferimento grazie al livello tecnico dei contribuiti presentati, anche questa edizione di Forum Telecontrollo assegnerà alle migliori memorie il premio “ANIE Automazione Award”.

Marco Vecchio, Segretario ANIE Automazione: “Cambia il format, ma non l’attenzione verso le eccellenze, in termini di applicazioni ed esperienze, che caratterizzano il Paese. Anche in questa edizione ampio spazio sarà dato alla presentazione di memorie e casi pratici a cura dei più importanti fornitori di tecnologie del telecontrollo e dedicati a temi d’attualità ed interesse quali l’efficienza delle reti, la mobilità sostenibile e le città intelligenti, ma anche cloud, intelligenza artificiale, realtà aumentata e virtuale, 5G e protocolli di comunicazione, sicurezza informatica.” 

Donald Wich, Amministratore delegato di Messe Frankfurt Italia: “A fianco di ANIE Automazione nell’organizzazione di Forum Telecontrollo, lavoriamo con soddisfazione a un evento che ha scelto di rinnovarsi per rispondere a nuove esigenze e offrire i contenuti necessari richiesti dalla trasformazione digitale. Vi diamo appuntamento a Firenze per presentarvi le molte novità di questa edizione.”

 

Le dichiarazioni degli espositori

Antonio De Bellis, Head of Sales – Italy, ABB: “la trasformazione digitale, con le sue sfide e opportunità, richiede di condividere abilità. Incontriamoci al Forum Telecontrollo e costruiamo un futuro migliore, insieme, per acqua, energia, città e industria. ABB Ability™.”

Antonio Allocca, Managing Director, A.T.I.: “ATI partecipa al Forum Telecontrollo per fornire un contributo concreto ed operativo al tema trasformazione digitale. Estrarre valore dai dati è un nuovo paradigma e in tal senso i sistemi di telecontrollo acquisiscono una rilevanza che va oltre al controllo di processo, diventando importanti produttori di dati. “Telecontrollo” identifica, in un termine specifico e consolidato, un’importante esperienza tecnologica e applicativa che viene da lontano e l’apertura e utilizzo di tutte le tecnologie di punta del mondo IoT.”

Mirko Vincenti, Market Manager Infrastructure and Building Automation, Beckhoff Automation: “Beckhoff Automation per l’edizione di Firenze 2019 si propone come parte attiva per la promozione di moderni approcci al mondo della produzione e del trasporto di energia elettrica, sviluppando modelli per l’implementazione di sistemi Energy 4.0. Nuove risposte alle esigenze del mondo delle smart grid grazie a sistemi sempre più connessi e trasversalità di tecnologie per il mondo del telecontrollo: Water, Energy, City 4.0, Trasportation e IoT.

Ci aspettiamo di poter incontrare molte realtà interessate ai temi con un focus specifico relativo ai sistemi per la produzione e il trasporto di energia elettrica con speciale riferimento al mondo delle Smart Grid in ottica di Energy 4.0.”

Riccardo Calvi, Calvi Sistemi: “Calvi Sistemi è un System Integrator specializzato in sistemi e soluzioni di telecontrollo e automazione per reti di distribuzione gas ed il ciclo integrato dell’acqua. Il suo punto di forza è la capacità di personalizzare le soluzioni e di seguirne con cura la realizzazione. Dispone di squadre e attrezzature dedicate al servizio di manutenzione e calibrazione, per garantire il mantenimento delle performance dei sistemi. La capacità di trasformare prodotti in soluzioni ha permesso di ottenere importanti risultati anche nei settori dell’analisi dei dati finalizzata alla localizzazione e riduzione delle perdite negli acquedotti e nell’analisi dell’efficienza energetica delle stazioni di sollevamento.”

Noemi Torcasio, Marketing Manager, COPA-DATA: “Copa-Data partecipa al Forum Telecontrollo sin dalle sue prime edizioni. I temi trattati sono completamente in linea con le soluzioni che zenon, la nostra piattaforma software è in grado di soddisfare. Dall’automazione delle sottostazioni, alla gestione degli impianti per la generazione di energia rinnovabile, dal controllo degli impianti idroelettrici fino ai sistemi di accumulo dell’energia. Come software progettato per applicazioni energetiche, zenon offre un’intera gamma di funzioni per le infrastrutture delle smart city. È possibile monitorare e controllare impianti in galleria, gestire impianti idrici e di acque reflue, nonché il trasporto pubblico e la sua alimentazione elettrica.”

Vincenzo Lanave, CEO di Intesis: “profondamente impegnata da oltre 30 anni nella implementazione di soluzioni  ICT innovative per la gestione dell’intero ciclo dell’acqua, INTESIS BARI sarà presente al Forum Telecontrollo 2019 per testimoniare, con le ultime realizzazioni di successo, che la digitalizzazione nel solco della Industria 4.0, coniugata con l’utilizzo pieno e consapevole della tecnologia avanzata da parte del gestore di un Sistema Idrico Integrato (SII), costituisce un importante fattore di successo nell’espletamento della gestione ottimale del ciclo dell’acqua, con conseguenti rilevanti benefici economici in termini di miglioramento del processo, riduzione dei consumi, migliore impiego del personale.” 

Simone Giudici, uno dei fondatori di Nexus: “Un modo innovativo di fornire soluzioni di automazione chiavi in mano grazie al coinvolgimento di due realtà complementari: PcVue Srl che fornisce un prodotto SCADA di alta qualità e TSA Srl che, grazie ad una ventennale esperienza nel settore dell'automazione e integrazione, capisce le esigenze del cliente trasformandole in applicazioni concrete.

I vantaggi a questo tipo di approccio sono notevoli e il cliente lo percepisce come una soluzione omnicomprensiva, ai massimi livelli di servizio e di tecnologia. Il cliente interagisce con un'unica realtà e questo si riflette su costi contenuti e sulla flessibilità dell’applicazione.

La garanzia è al 100% orientata verso il cliente creando una perfetta sinergia applicazione/cliente.  L'offerta di una piattaforma SCADA in continua evoluzione anche verso mondi IoT e Cloud, la capacità del vendor di relazionarsi in ambienti IT/OT sempre più complessi e con particolare attenzione alla Cybersecurity, sono alcuni degli aspetti che vogliamo presentare al Forum Telecontrollo e invitandovi a Firenze per scoprire il valore aggiunto da noi offerto.”

Michele Frare, Responsabile Divisione Automazione @Panasonic Industry Italia: “se Industria 4.0, IIoT ecc. sono ancora alla ricerca di modelli di business solidi nell’industria manifatturiera, così non è nel Telecontrollo applicato ai servizi di Pubblica Utilità. La specializzazione “applicata” che verrà mostrata al Forum Telecontrollo esprime la maturità degli esperti Panasonic e la consapevolezza di saper contestualizzare automazione e connettività, generando valore. In Panasonic viene sintetizzato in ‘Il valore del dato, dal campo a dove serve’: la somma tra tecnologie integrabili e consulenza specializzata al cliente.”

Giuliano Ceseri, Direttore vendite, Prometeo: “Prometeo è un fornitore di soluzioni di telecontrollo e digitalizzazione per reti private e di pubblica utilità, operante, attraverso una rete di partner, nel campo del Ciclo Idrico Integrato, dei Consorzi di Irrigazione e Bonifica e delle nuove applicazioni IoT nell’industria, nell’agricoltura e nelle Smart Cities.

Il Contact Point Prometeo al Forum del Telecontrollo sarà un punto di discussione e confronto su temi come: pianificazione degli investimenti nelle reti idriche, Active Leakage Control, Controllo delle pressioni e dei consumi energetici, Direttiva Arera per la qualità tecnica del servizio idrico, nuove tecnologie per reti IoT.”

Maurizio Cappelletti, Sales Initiative Leader Process – Italian Region, Rockwell Automation: "Rockwell Automation presenta un’innovativa applicazione per la gestione digitale del ciclo idrico integrato. Partendo da una soluzione di telecontrollo tradizionale basata su una piattaforma flessibile, scalabile e su una tecnologia aperta in grado di monitorare e gestire in tempo reale ogni singolo impianto, si è oggi arricchita di dispositivi intelligenti in campo e di avanzati strumenti di analisi che consentono di attivare politiche di manutenzione predittiva, massimizzare l’utilizzo delle risorse e ridurre gli sprechi.”

Donato Pasquale, Responsabile del segmento WWW di Schneider Electric: “le tecnologie digitali creano le condizioni per una trasformazione profonda del servizio idrico. La gran parte delle infrastrutture in Italia risente del peso degli anni ed è inadeguata. Il monitoraggio si basa su dati spesso stimati o basati sull’esperienza degli operatori. Bisogna innovare: sia per adeguarsi alla direttiva ARERA, che richiede indicatori specifici per il monitoraggio dei livelli di servizio, sia per garantire la disponibilità e la sostenibilità di una risorsa preziosa.

A Forum Telecontrollo metteremo in luce le opportunità offerte da piattaforme tecnologiche che integrano mobile, cloud, analytics, sensoristica per ottenere una gestione efficace ed efficiente delle reti idriche e parleremo di sicurezza, perché la digitalizzazione implica la necessità di dare una adeguata protezione informatica che si affianchi a quella fisica.”

Maurizio Robino, Presidente di s.d.i. automazione industriale: ““Il 2019 rappresenta un anno importante per SDI Automazione e segna il nostro ritorno a Forum Telecontrollo per presentare le ultime novità della nostra piattaforma integrata eXPert, forti dell’esperienza maturata con i nostri partner strategici come ENEL, ENI, SNAM, Terna e le multiutility che ci affidano la gestione delle loro reti e servizi. La trasformazione digitale impone un rinnovamento del business grazie ad un attento efficientamento delle risorse, e SDI è pronta a cogliere questa grande opportunità per offrire un sempre maggior valore ai propri clienti.”

Francesco Tieghi, Responsabile Digital Marketing, Servitecno: “ServiTecno si occupa di Telecontrollo con focus sui settori Water & Wastewater, Reti di Distribuzione e Smart City. Dalla trasmissione dei dati “dal campo” alla loro elaborazione in cloud, passando per i sistemi di Supervisione, Storicizzazione di Processo e Gestione di Allarmi: come distributori di GE Digital e Stratus Technologies (e molti altri) siamo presenti anche su applicazioni critiche. Siamo esperti anche di cyber security industrial: assessment, progettazione di reti, anomaly detection, versioning e sistemi per HA e fault tolerance.”

Maria Antonietta Di Jonno, Technical Sales Support Manager Grid Control & Applications di Siemens Italia: “L’approccio al telecontrollo deve tenere conto delle nuove tecnologie e normative per rispondere in maniera puntuale alle esigenze dei clienti. Le piattaforme di acquisizione dei dati oggi rappresentano la chiave per consentire l'analisi in tempo reale e la conseguente ottimizzazione di tutte le risorse connesse. In questo contesto, Siemens rinnova la sua presenza al Forum Telecontrollo forte del suo posizionamento nelle tecnologie per l’automazione, l’efficienza energetica e la sostenibilità delle infrastrutture, e con soluzioni innovative nell’ambito della gestione dell’energia e dell’acqua.”

Domenico Dellarole, Direzione Vendite WIT Italia: “il Forum Telecontrollo rappresenta da sempre per WIT Italia un evento molto importante, dove presentare le nuove soluzioni tecniche e condividere con gli addetti ai lavori le “best practice” più significative. Quest’anno la nostra presenza sarà centrata sulla presentazione della nuova gamma di dispositivi ed applicazioni per la regolazione e il monitoring energetico applicato agli ambiti tipici del telecontrollo: le reti di distribuzione, gli smart-buildings e più in generale la smart-city. Cercheremo di semplificare i significati di parole come “trasformazione digitale”, “open-data” e “impresa 4.0” attraverso soluzioni tecnologicamente avanzate, ma sempre più facili da utilizzare ed efficaci nella restituzione dei dati arricchiti per una migliore valutazione delle scelte di efficientamento.”

Edoardo Manicardi, Presidente Wonderware Italia: “coniugare competitività e sostenibilità ambientale, garantendo sul territorio, a imprese e cittadini, totale affidabilità, sicurezza ed efficienza, è la sfida che il mondo utility affronta ogni giorno. Gestire in modo performante ed efficiente asset e servizi è quindi l’obiettivo che aiutiamo a raggiungere, mettendo a disposizione un’unica piattaforma che crea un ambiente di gestione delle operations in tempo reale, integrando tecnologie IoT e applicazioni nelle diverse aree di attività”.

 

Al link seguente è inoltre possibile scaricare il White Paper presentato, “ROI 4.0. Un modello di ROI per la valutazione della creazione di valore in Industria 4.0”: https://anie.it/white-paper-roi-4-0-a-cura-di-anie-automazione/#.XSbuE-gzZRY. Realizzato dall’Università degli Studi di Firenze, Università di Pisa, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa, in collaborazione con il Working Group Software Industriale di ANIE Automazione.

_____________________

Informazioni essenziali su ANIE Automazione

ANIE Automazione con i suoi Gruppi rappresenta, sostiene e tutela le aziende operanti nei seguenti comparti: Automazione di processo, Azionamenti Elettrici, HMI IPC e SCADA, PLC e I/O distribuiti, Meccatronica, Misura e Controllo, Software industriale, Telecontrollo Supervisione e Automazione delle Reti, Telematica applicata a Traffico e Trasporti, UPS. ANIE Confindustria, con oltre 1.300 aziende associate e circa 468.000 occupati, rappresenta il settore più strategico e avanzato tra i comparti industriali italiani, con un fatturato aggregato a fine 2017 di 78 miliardi di euro. Le aziende aderenti ad ANIE Confindustria investono in Ricerca e Sviluppo il 4% del fatturato, rappresentando più del 30% dell’intero investimento in R&S effettuato dal settore privato in Italia. Ulteriori informazioni sono disponibili sui siti: www.anie.it - www.anieautomazione.it.

Informazioni essenziali su Messe Frankfurt

Messe Frankfurt è il più grande operatore al mondo specializzato nell’organizzazione di fiere, congressi ed eventi dotato di un proprio polo fieristico. Con oltre 2.500 collaboratori dislocati in 30 sedi consegue un fatturato annuo di circa 718 milioni di euro. Lavoriamo in stretta collaborazione con i vari settori fieristici e supportiamo in maniera efficiente gli interessi dei nostri clienti con le nostre aree di business “Fairs & Events”, “Locations” e “Services”. Uno dei principali punti di forza del nostro Gruppo aziendale è la sua rete di distribuzione globale che copre in maniera capillare tutte le regioni del mondo. Un’ampia gamma di servizi, onsite e online, garantisce ai clienti in tutto il mondo un livello di qualità costantemente elevato e flessibilità nella pianificazione, organizzazione e realizzazione della loro manifestazione. Il ventaglio di servizi offerti spazia dall’affitto del polo fieristico all’allestimento degli stand, dai servizi di marketing al personale e alla ristorazione. La sede principale della Società è a Francoforte sul Meno. Gli azionisti sono la Città di Francoforte, che detiene il 60 percento, e il Land Assia con il 40 percento.

Ulteriori informazioni sono disponibili ai siti: www.messefrankfurt.com

FIND NEWS


QuickLinks Iscriviti
Advertising